Lascia un commento! | yourFire

da un'idea di yourFire

@Gianfranco, oltre alla possibilità di accensione e spegnimento programmato, le caldaie a pellet di ultima generazione richiedono una manutenzione davvero minima, perché si puliscono addirittura "da sole". Sono fornite ad esempio di una sorta di contenitore, in cui la cenere si deposita evitando la pulizia giornaliera del focolare. Oppure hanno sistemi di raschiamento del braciere che si azionano in automatico a intervalli regolari. Per farti un esempio pratico, la caldaia Performa Easy Clean a marchio RED (http://www.red365.it/it/p288-performa-easy-clean.html) va pulita solo una volta ogni tre mesi! Se in più associ alla caldaia un sistema di prelevamento automatico del pellet da un serbatoio esterno (esempio qui http://www.red365.it/it/s25-serbatoi-stoccaggio-in-prossimita/), il tuo intervento anche per il caricamento del combustibile sarà veramente ridotto al minimo.