Camino trifacciale progetto | yourFire

da un'idea di yourFire

Condividi

Email Pinterest

La zona giorno si riorganizza intorno al camino

Progetto di ristrutturazione a Gubbio

Agli architetti di Studio 9 era stato affidato un unico obiettivo: riorganizzare in modo più funzionale la zona giorno di un’abitazione singola sita alle porte del centro storico di Gubbio (PG). I committenti, una giovane coppia, avevano il desiderio di rivedere completamente la distribuzione degli arredi scelti dai precedenti inquilini, ottimizzando lo spazio e cercando di mantenere la luminosità complessiva dell’insieme.

La pianta presenta una tipica distribuzione con ingresso su un ambiente unico e un piccolo bagno di servizio. Gran parte dei lati sono occupati da finestre, porte o pareti attrezzate per la cucina.

Nell’unica parete di dimensioni adeguate era presente una canna fumaria già predisposta e perfettamente utilizzabile.

Camino a legna trifacciale MCZ

Il posizionamento “classico” di un camino frontale però non sarebbe stato possibile, perché l’innesto nella canna fumaria avrebbe avuto una pendenza tale da rendere impossibile un buon tiraggio.

La soluzione trovata per recuperare l’impianto esistente è stata brillante e molto riuscita sia a livello estetico che funzionale.

Il camino a legna, il modello trifacciale Forma T50 di MCZ, è stato inserito ad una certa distanza dalla parete, in modo da creare il giusto angolo (45° gradi) per l’innesto nella canna fumaria.

Per il rivestimento, anziché creare un parallelepipedo unico che avrebbe impedito l’accesso della luce naturale verso la cucina e avrebbe compromesso il senso di continuità spaziale dell’insieme, gli architetti hanno ideato un suggestivo gioco di volumi.

Un primo parallelepipedo, in color tortora, si appoggia su un basamento in marmo dalle forme leggere e abbraccia il focolare e la cappa. Un secondo volume, dipinto di bianco, si sviluppa in verticale fino al soffitto e contiene la prima curva della canna fumaria. Un terzo volume, che riprende la tinta tortora, prosegue in orizzontale verso la parete, racchiudendo il tratto obliquo della canna fumaria fino all’innesto.

I tre volumi lasciano uno spazio libero verso la parete principale, che permette il passaggio della luce naturale e rende più leggero e armonioso l’insieme.

Camino a legna trifacciale MCZ

Camino a legna trifacciale MCZ

Camino a legna trifacciale MCZ

Camino a legna trifacciale MCZ

Camino a legna trifacciale MCZ

Camino a legna trifacciale MCZ

Camino a legna trifacciale MCZ

 

Studio 9 Architettura

Veglia & NobilettiGli architetti Francesca Nobiletti e Marco Veglia operano tra Toscana, Lazio, Marche e Umbria. Sono una coppia eclettica e la loro creatività si è espressa in contesti diversi, tra progettazione e restauro architettonico, installazioni e design di prodotto, urbanistica e architettura del paesaggio, arredo e design d'interni sia per abitazioni private che per negozi e strutture commerciali. Recentemente hanno affrontato anche il tema dell’architettura navale e uno dei loro progetti è stato selezionato nel “European Yatch Award 2016”. 

Siti web: 

www.marcoveglia.it, www.archilovers.com

 

 

 

 

Lascia un commento!

Gli articoli correlati